Informativa trattamento Dati

Condizioni Assicurative

La scuola stipula ogni anno una polizza di assicurazione obbligatoria per gli alunni, contro gli infortuni e contro la responsabilità civile.

Il premio richiesto per ogni alunno viene fissato di anno in anno e versato entro il mese di settembre. L’assicurazione copre gli infortuni in cui i bambini possono incorrere durante la loro permanenza a scuola e nel tragitto da casa a scuola e viceversa.

Sono coperte dalla assicurazione tutte le iniziative autorizzate dalla scuola, anche in orario extra-scolastico. Sono coperti dalla assicurazione anche i danni che i bambini possono causare a persone o cose all’interno della scuola.

Le denunce di sinistri vanno compilate entro 3 giorni dal fatto.

Ulteriori informazioni sul contratto di assicurazione possono essere chieste direttamente agli uffici dell’Istituto.

Il premio richiesto per ogni alunno è  da versare a scuola entro il mese di settembre, unitamente al contributo per il diario e il materiale di stampa.

Contributo delle Famiglie

Visti i risparmi accumulati per la chiusura della scuola e per far fronte all’emergenza venutasi a creare con la pandemia Covid 19, il Consiglio di Istituto, nella seduta del 23/06/2020, con delibera n. 27/2020, ha deliberato l’entità del contributo di iscrizione per l’a.s.2020/21. Tale contributo si quantifica in maniera diversificata a seconda del numero di figli iscritti a questa scuola:

  • € 15,00 per le famiglie con un solo figlio iscritto a questo Istituto
  • € 23,00 per le famiglie con due figli iscritti presso questo Istituto
  • € 27,00 per le famiglie con tre figli iscritti presso questo Istituto.

 

I contributi obbligatori e volontari sono detraibili vanno pagati con la nuova modalità prevista dal ministero denominata “Pagoinrete

Cos’è

PagoInRete è il sistema dei pagamenti on line del Ministero dell’Istruzione che consente alle famiglie di effettuare i pagamenti degli avvisi telematici emessi dalle istituzioni scolastiche per i diversi servizi erogati: tasse scolastiche, attività extracurriculari, mensa, trasporti, viaggi di istruzione, visite guidate ed altri contributi.

Famiglie

Accedendo al portale web del Ministero – usando PC, smartphone o tablet – le famiglie possono: visualizzare il quadro complessivo di tutti gli avvisi telematici intestati ai propri figli, emessi anche da scuole differenti; pagare uno o più avvisi contemporaneamente, usando i più comuni mezzi di pagamento e scegliendo tra una lista di PSP quello più conveniente.

Il genitore riceve via email la conferma del pagamento eseguito e può scaricare la ricevuta telematica e/o l’attestazione valida per le eventuali detrazioni fiscali.

Come accedere

Le famiglie possono accedere al servizio “PagoInRete” dal sito del Ministero dell’Istruzione: www.pagoinrete.istruzione.it

Come pagare

Per effettuare un pagamento l’utente:

1 – seleziona uno o più avvisi telematici da porre in un carrello dei pagamenti;

2 – sceglie tra diversi metodi di pagamento proposti: carta di credito, addebito in conto, bollettino postale online e presso PSP. In funzione della modalità di pagamento selezionata, il sistema visualizzerà la lista dei PSP che permettono tale modalità;

3 – seleziona un PSP e procede con il pagamento inserendo i dati richiesti* sul sito del PSP oppure presentando direttamente al PSP la stampa del documento di pagamento predisposto dal sistema.

Assistenza

È disponibile il numero di telefono 080 / 92 67 603 attivo dal lunedì al venerdì, dalle ore 8:00 alle ore 18:30.

*PagoInRete non archivia alcun dato relativo alla carta di credito o al conto corrente dell’utente

Il contributo obbligatorio per l’a.s. 2020/21 fa riferimento all’assicurazione contro gli infortuni, alla responsabilità civile e alla tutela legale per € 5,00.

La parte rimanente del contributo potrà essere destinata all’acquisto di materiale di consumo,

fotocopie (noleggio fotocopiatore), piccoli sussidi, realizzazione di progetti didattici con esperti o parte di essi sulla base delle valutazioni delle singole scuole.

L’entità del contributo destinato alla singola scuola per l’acquisto di materiale di consumo o la realizzazione di progetti è calcolata sulla base del numero di alunni iscritti.

Incidenti

La scuola provvede ad avvertire la famiglia nell’eventualità di incidenti o di malesseri accusati dall’alunno durante l’orario scolastico.
In caso di gravità, vengono attivate come da normativa, le procedure per il trasporto al pronto soccorso (chiamata al 118) e avvisata contemporaneamente la famiglia.

A tal scopo si chiede di indicare il numero  personale del genitore per contatti urgenti.

Nel caso in cui la famiglia si rechi autonomamente al Pronto Soccorso deve tempestivamente consegnare il referto medico in segreteria al fine di avviare la procedura di segnalazione all’INAIL.

I genitori sono pregati di segnalare particolari problemi di salute che ritenga la scuola debba conoscere, per la sicurezza del proprio figlio. La segnalazione sarà depositata al protocollo riservata e trattata come dato sensibile.

Norme sulla sicurezza

L’Istituto applica le norme di legge previste dal D.L 626/94 legge 81/2008, Accordo Stato Regioni e successive integrazioni,

E’ nominato un responsabile del servizio di prevenzione e protezione dai rischi che vigila sulla corretta applicazione della normativa di sicurezza. In ogni plesso è nominato un addetto alla  sicurezza e una squadra antincendio e una  per il pronto soccorso.

E’ operativo il piano di evacuazione dell’Istituto. La segnaletica di sicurezza è affissa in tutti gli ambienti scolastici. Due volte all’anno vengono effettuate prove di evacuazione.

Il personale docente e non docente partecipa ad attività di specifica formazione, in materia di sicurezza, ai sensi della legge 81/2008, Accordo Stato Regioni.

All’inizio dell’anno gli alunni vengono formati e informati riguardo alle procedure di messa in sicurezza e ai comportamenti da tenere in caso di emergenza.

Autorizzazione uso immagini ed elaborati ai sensi della legge 196/03

Nel corso delle dell’attività didattica educativa, gli alunni, individualmente o in gruppo di lavoro, potrebbero essere chiamati a produrre elaborati, testi o immagini, anche su supporto informatico. Per la puntuale documentazione o per la presentazione dei lavori svolti, si potrebbe procedere alla pubblicazione, per mezzo stampati o con creazione di CD room/DVD o pubblicazione sul sito internet. In alcuni casi, al solo fine di documentare l’attività scolastica, per la foto di classe o per articoli su quotidiani locali, sarà necessario usare anche immagini (fotografie o riprese video) dove sarà possibile riconoscere l’identità degli alunni. In ordine a quanto previsto in materia di tutela della privacy, si chiede l’autorizzazione all’uso delle immagini dei propri figli o degli elaborati degli stessi. Qualunque altro uso sarà soggetto ad autorizzazione dei genitori allo scopo di ottemperare alla legge sulla privacy (D.lgl n° 196/03) in merito al trattamento di documenti, elaborati e/o immagini in cui sia riconoscibile l’identità degli alunni

I seguenti documenti sono consultabile sul sito www.icdosolopomponescoviadana.edu.it nella sezione Scuola alla voce Regolamenti e direttive.

  • INFORMATIVA EX ART. 13 D.LGS. N. 196/2003 PER IL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI DEGLI ALUNNI E DELLE LORO FAMIGLIE ( sul sito, link in fondo alla pagina)
  • regolamenti – Scuola primaria e secondaria (sezione DIDATTICA – Regolamenti e direttive)